Navigazione

Per sfornare bontà, ma non solo

9 altri modi per usare il lievito in polvere

Hai del lievito in polvere a casa? Allora sappi che è un alleato portentoso. Ecco cosa puoi fare con questa polvere magica.

Testo Claudia Schmidt
backpulver-wozu-gut

Qual è la composizione del lievito in polvere?

Il lievito in polvere è composto in prevalenza da bicarbonato di sodio, che da solo però non basta per la lievitazione. Occorre infatti anche un acido, contenuto nel lievito in polvere. Il lievito in polvere può essere sostituito tranquillamente con il bicarbonato di sodio se per esempio si deve preparare una ricetta al forno che prevede fra gli ingredienti yogurt o latticello. A volte è possibile usare il bicarbonato di sodio al posto del lievito in polvere se si aggiunge acido citrico o aceto.

Si può usare il lievito in polvere per pulire padelle, teglie e griglie?

Certamente! Con il lievito in polvere è possibile rimuovere lo sporco ostinato dalle padelle. Basta versare nella padella mezza bustina o una bustina intera di lievito (a seconda di quanto la padella è sporca), aggiungere un po' di acqua e lasciar agire per una notte. Se non vuoi aspettare così a lungo, puoi mescolare il lievito in polvere con un po' di acqua fino ad ottenere una pasta e usare questo abrasivo delicato per pulire la padella. È un metodo che funziona anche per teglie e griglie.

Rimedio per macchie di caffè e tè

Ebbene sì! Lavando le stoviglie a mano non sempre si riesce a rimuovere le macchie scure di tè o caffè da tazze e bicchieri. Anche in questo caso viene in aiuto il lievito in polvere: basta lasciar agire per una notte un po' di acqua addizionata di lievito in polvere e lavare come di consueto le stoviglie il giorno seguente.

Come si rimuovono le macchie?

Grazie al lievito in polvere puoi evitare di usare lo smacchiatore per il bucato. Basta infatti mettere un po' di lievito in polvere sulla macchia, massaggiare brevemente con un po' di acqua e lasciar agire per circa un'ora prima di avviare la lavatrice. Un rimedio alternativo efficace consiste nell'usare il bicarbonato di sodio con l'aggiunta di un po' di acido citrico. Un tempo si usava aggiungere il lievito in polvere o il bicarbonato di sodio all'acqua di lavaggio dei capi bianchi per conferire brillantezza. Con i detersivi di oggi non è più necessario.

Non hai più lievito in casa?

Come sturare gli scarichi

Lievito in polvere e aceto possono liberare gli scarichi ostruiti. Non devi far altro che versare nello scarico una bustina di lievito e 4 cucchiai di aceto circa. La miscela inizia immediatamente a schiumare. Dopo aver lasciato agire per alcune ore puoi sciacquare con acqua calda.

Quali odori elimina il lievito?

Ebbene sì, il lievito toglie anche i cattivi odori. Una ciotolina di lievito in polvere o bicarbonato di sodio in frigorifero assorbe gli odori sgradevoli. Ma il lievito non combatte solo i cattivi odori nel frigo. Il lievito o il bicarbonato può essere versato anche nelle scarpe maleodoranti. Durante la notte gli odori vengono neutralizzati e al mattino basta eliminare la polverina.

Pulizia dell'argento

Ma certo, con il lievito in polvere l'argento riacquista la sua brillantezza. Basta aggiungere un cucchiaio di lievito a un litro d'acqua e immergervi l'oggetto d'argento. Dopo un'ora toglierlo dal liquido e lucidarlo come al solito. Passare sulle sedimentazioni più ostinate un vecchio spazzolino da denti con una pasta ottenuta mescolando lievito e poco aceto. Quindi sciacquare bene con acqua e lucidare.

Per lavarsi i denti

Perché no? Se il dentifricio è finito, il lievito può essere una soluzione per lavarti i denti. Evita però l'uso abituale, perché il lievito aggredisce lo smalto.

Scacciare le formiche

Sì, ricorrere al lievito in polvere è un modo radicale per allontanare le formiche da casa. Anche il bicarbonato di sodio può aiutare. Basta mescolarlo con un po’ di zucchero a velo e cospargerlo lungo il percorso delle formiche. Le formiche amano lo zucchero, ma nello stesso tempo assumono lievito o bicarbonato di sodio, nocivo per questi insetti.

Combattere gli afidi

Con un cucchiaino di lievito in polvere o bicarbonato di sodio in un litro d'acqua si ottiene una miscela da spruzzare per combattere gli afidi. Spruzzare ogni 1-2 giorni sulle aree interessate, a seconda del grado di infestazione. Se però gli afidi sono pochi, forse eliminarli a mano sarebbe una soluzione più delicata.

Ulteriori articoli