Conferenza stampa sul bilancio

Il Gruppo Migros rafforza la sua posizione di leader nel settore del commercio al dettaglio in Svizzera 

migros

Nel 2023 il Gruppo Migros ha realizzato un fatturato di 32 miliardi di franchi, superando il record dell'esercizio precedente. Ha guadagnato quote di mercato nel suo core business, la vendita al dettaglio. Migros dimostra così la sua forza e la sua capacità di adattamento in un contesto di mercato difficile. L'utile del Gruppo è stato di 175 milioni di franchi (esercizio precedente: 459 milioni). Nell'ambito del suo impegno sociale, Migros ha messo a disposizione della popolazione svizzera 140 milioni di franchi. 

Data
Formato
Comunicato stampa

Nel 2023 il Gruppo Migros ha ottenuto buoni risultati sul mercato e ha ampliato la sua posizione di leader nel settore del commercio al dettaglio svizzero, sia per quanto riguarda il commercio stazionario che online. Tutti e quattro i pilastri strategici del Gruppo Migros hanno registrato una forte crescita: Food, Non-Food, Servizi finanziari e Salute. 

L'utile al lordo degli oneri finanziari e fiscali (EBIT) si è attestato a 286 milioni di franchi (esercizio precedente: 628 milioni). L'utile del Gruppo è stato di 175 milioni di franchi (esercizio precedente: 459 milioni). Il risultato dell'azienda è stato impattato dall'aumento dei costi delle materie prime, dell'energia e degli imballaggi. Inoltre, si è resa necessaria una rettifica di valore di circa 500 milioni di franchi. Questa riguarda gli immobili logistici, i progetti informatici e diverse altre voci patrimoniali che hanno un valore di bilancio inferiore a causa delle variazioni delle condizioni di mercato. 

La già elevata quota di capitale proprio è aumentata ancora una volta 

Migros rimane un'azienda finanziariamente solida. Il capitale proprio delle attività commerciali e industriali di Migros ammonta a 17.5 miliardi di franchi (esercizio precedente: 17.7 miliardi) e corrisponde al 72.8% del totale di bilancio (esercizio precedente: 72.5%). Nell'anno in esame, Migros ha investito complessivamente 1.5 miliardi di franchi, in particolare sulla piazza economica svizzera. 

Fatturato del commercio al dettaglio e online: continua la forte crescita 

Il fatturato del commercio al dettaglio in Svizzera è salito a 25.7 miliardi di franchi (+4.1%). Nell'e-commerce, Migros ha proseguito il forte trend di crescita degli ultimi anni, realizzando un fatturato di 4.1 miliardi di franchi (+10.2%). Il Gruppo Galaxus è stato uno dei principali motori di tale evoluzione. Il suo successo sottolinea la continua tendenza della clientela ad acquistare sempre più prodotti non alimentari online. Migros Online ha chiuso l'anno con un fatturato di 344 milioni di franchi (+4.7%) e ha difeso la sua posizione di leader sul mercato svizzero. 

Commercio al dettaglio delle cooperative: freschezza e regionalità come fattori di successo 

Nel segmento del commercio al dettaglio delle cooperative, Migros ha nettamente superato la performance dell'esercizio precedente. Il fatturato consolidato è migliorato, attestandosi a 17.3 miliardi di franchi (+3.0%). Le dieci cooperative regionali, comprese le società affiliate, hanno realizzato un fatturato di 16.3 miliardi di franchi (+2.5%). I fattori chiave del successo sono stati la freschezza e la regionalità dell'assortimento, nonché le marche proprie Migros, molto apprezzate dalla clientela. La crescita è stata in parte determinata anche dagli aumenti dei prezzi legati all'inflazione, che hanno raggiunto il 3.5% nel settore alimentare.  

Mentre le attività stazionarie dei supermercati (+3.6%) e della Gastronomia Migros (+10.2%) sono cresciute grazie, tra l'altro, a un maggiore afflusso della clientela, le vendite nei negozi specializzati Migros sono nuovamente diminuite (-7.7%). Le mutate esigenze della clientela richiedono un riorientamento dei formati dei negozi specializzati e il prossimo passo in tal senso sarà costituito dalla vendita di melectronics e di SportX. 

Commercio: crescita a due cifre per il Gruppo Galaxus 

Le società commerciali hanno dato un importante contributo alla crescita del Gruppo Migros. Complessivamente, il loro fatturato è aumentato fino ad arrivare a 8.7 miliardi di franchi (+1.5%). Oltre al Gruppo Galaxus (+11.6%), anche Denner (+4.0%) continua a realizzare ottimi risultati. Per contro, il calo dei volumi e dei prezzi del petrolio ha avuto un impatto negativo sulle vendite di Migrol (-15.0%). 

Industrie: inflazione con impatto sui prezzi 

Le aziende di Migros Industrie hanno aumentato il loro fatturato, raggiungendo i 6.0 miliardi di franchi (+3.9%). La crescita è dovuta principalmente agli adeguamenti dei prezzi legati all'inflazione. L'attività estera ne ha risentito in modo particolare. Questa tendenza è emersa chiaramente all'interno di Mibelle Group: l'azienda realizza il 70% del suo fatturato all'estero. La ricerca di un nuovo proprietario è stata avviata per migliorarne le opportunità di sviluppo. 

Banca Migros: il business degli interessi come motore di crescita 

Nel 2023, i ricavi della Banca Migros sono aumentati, attestandosi a 827.8 milioni di franchi (+17.7%). L'utile operativo al netto degli ammortamenti e degli accantonamenti è ammontato a 383.0 milioni di franchi (+31.3%). Ne è conseguito un utile annuale di 313.4 milioni di franchi (+30.3%). Uno dei principali fattori di crescita è stato il settore dei tassi d'interesse, grazie alla svolta della Banca nazionale svizzera. La Banca Migros ha aumentato la sua base di clienti arrivando a 1.1 milioni di rapporti in essere (+10.9%), grazie anche alla continua crescita dell'attività delle carte di credito Cumulus. 

Settore di attività Salute: successo nell'integrazione della farmacia Zur Rose 

Anche nel 2023 i servizi di Migros nel settore della salute hanno guadagnato una quota di mercato significativa in tutti i segmenti di attività, conseguendo un fatturato di 1.3 miliardi di franchi (+74.4%). La crescita è stata particolarmente forte nel Gruppo Medbase, che ha generato un fatturato di 1.0 miliardo di franchi (+95.9%) grazie al successo dell'integrazione della farmacia online Zur Rose.  

Hotelplan Group: tanta voglia di viaggiare dopo la pandemia 

Dopo aver sfruttato la pandemia per consolidare la propria posizione di successo, Hotelplan Group ha raggiunto un fatturato record di 1.7 miliardi di franchi nel 2023 (+20.6%). Nonostante questo successo, Migros vede per l'azienda maggiori opportunità di sviluppo con un nuovo proprietario ed è attualmente alla ricerca di un acquirente. 

Impegno sociale 

Migros non è solo un importante motore economico, ma è anche da sempre fortemente impegnata a favore della società. Nel 2023, 140 milioni di franchi sono stati destinati al Percento culturale Migros, al Fondo pionieristico e al Fondo di sviluppo Migros. La seconda edizione dell'iniziativa partecipativa sul tema dell'amicizia, in cui diversi progetti sono stati sostenuti con i fondi del Percento culturale Migros, si è rivelata molto popolare. Migros continuerà a impegnarsi finanziariamente per la cultura, la formazione e gli scambi intergenerazionali. 

Migros come datore di lavoro: cercasi personale 

Con una media di 99'175 collaboratori e collaboratrici in circa 90 aziende, l'organico è aumentato di 1448 posti (+1.5%) rispetto all'esercizio precedente. Anche il numero di posizioni a tempo pieno è aumentato nell'anno in esame (+1643). Migros rimane quindi il più grande datore di lavoro privato in Svizzera. La ricerca di forza lavoro rimane alta: circa 1300 posizioni sono attualmente vacanti nel Gruppo Migros. Il suo impegno per un'equa retribuzione dei propri collaboratori e delle proprie collaboratrici si è tradotto, tra l'altro, in un aumento medio dei salari nominali del 2.1%, leggermente al di sopra della media del settore retail svizzero (+2,0%). Con 3670 apprendisti e apprendiste in oltre 60 diverse professioni, Migros ha confermato al tempo stesso il suo ruolo di maggiore azienda formatrice della Svizzera. 

Rapporto d'esercizio 2023

Contatto