Mucche marroni che mangiano al pascolo. Sullo sfondo un paesaggio collinare.

Nuovo foraggio

Come ridurre la flatulenza delle mucche

Durante la digestione le mucche emettono metano, che grava sul clima. Come fare per contrastare questi fenomeni e cosa c'entra la Migros.

Di
Nina Huber
Data
Formato
Cosa facciamo

È un problema causato dalla ruminazione e c'è poco da girarci attorno: le mucche ruttano e scoreggiano. E soprattutto con i rutti emettono grandi quantità di metano. Ogni anno circa 100 kg per animale. Questo gas serra ha un effetto 27 volte più potente del ­CO₂. In Svizzera vivono 680'000 mucche, di cui 550'000 mucche da latte che con la loro digestione sono responsabili del 4,8% di tutte le emissioni di gas serra ­nel nostro Paese.

Un foraggio per aria più pulita

E se le mucche ­mangiassero un foraggio in grado di ­ridurre le loro emissioni di gas? È proprio la domanda che si è posta la cooperativa agricola Fenaco, che nel 2021 ha lanciato un foraggio capace di ridurre la produzione di metano.

«Il foraggio è studiato appositamente ­per le mucche da latte e il loro fabbisogno di sali minerali»

Anita Schwegler, responsabile Sostenibilità e ambiente di Fenaco

Il prodotto della ditta svizzera Agolin SA contiene una miscela di estratti vegetali naturali come olio di semi di coriandolo, foglie di chiodo di garofano e olio di geranio. «Il foraggio è studiato appositamente ­per le mucche da latte e il loro fabbisogno di sali minerali», spiega Anita Schwegler, responsabile Sostenibilità e ambiente di Fenaco. E soprattutto questo foraggio riduce l'eruttazione e la flatulenza degli animali. Secondo un'analisi pubblicata nel 2021 di diversi studi scientifici, il nuovo foraggio è in grado di attenuare in media del 9% le emissioni di metano di ogni mucca.

Sostegno grazie al Fondo climatico M 

Questo foraggio rispettoso del clima è sì più costoso, ma contadine e contadini non devono sborsare più soldi di quanto fanno per il foraggio comune. I costi aggiuntivi vengono coperti dal Fondo climatico M, in collaborazione con altri partecipanti. Questo fondo è gestito dalla Migros insieme a Myclimate al fine di raggiungere gli obiettivi climatici del Gruppo Migros. 

Il latte che fa la differenza

Più mucche riducono le loro emissioni di metano, migliore diventa il bilancio climatico del latte da bere. Oggi 200 aziende introducono il foraggio rispettoso dell'ambiente e circa 6000 mucche da latte lo consumano. Grazie a questo progetto stiamo già riducendo il metano in una quantità pari a circa 2100 tonnellate di CO₂ (il cosiddetto CO₂ equivalente). Sarebbe come volare 1050 volte da Zurigo a New York e ritorno. Naturalmente si potrebbe fare ancora di più: se tutte le mucche da latte mangiassero il foraggio speciale, questo valore potrebbe essere centuplicato. «Per ottenere una riduzione pari a 200'000 tonnellate di CO₂ equivalenti­ bisognerebbe far consumare il nostro foraggio a tutte le mucche da latte della Svizzera. È uno scenario alquanto ipotetico», ritiene Schwegler, «calcoliamo di arrivare almeno a 20'000 tonnellate negli anni a venire».