Compagnie ArtsMouvementés: Die Flüstertüten ©Anne Laur

Festival della danza Steps

Steps 2024: Raccontare storie attraverso la danza

Nell’ambito del Festival della danza Steps, nove compagnie saranno in tournée in Svizzera dalla fine di aprile alla metà di maggio. Tre consigli per tre spettacoli insoliti.

Di
Pierre Wuthrich (Testo) / Anne Laur (Foto)
Data
Formato
Suggerimento

Cabaret danzato: «Die Flüstertüten»

di Yasmine Hugonnet

Il ventriloquio affascina grandi e piccini. Yasmine Hugonnet si è occupata di quest’arte molto antica. Il risultato è un “­cabaret danzato” in cui, tra l’altro, si parla e si canta.

Il pezzo della coreografa svizzera incoraggia anche a riflettere sulla propria voce. Quella con cui parliamo tutti i giorni, ma anche quella presente dentro di noi a cui raramente facciamo spazio. Perché non usare il ventriloquio per esprimere ciò che altrimenti non oseremmo dirci? Perché non prendere la voce di qualcun altro e parlare al suo posto per denunciare un’ingiustizia?

Dove e quando: Lokremise, San Gallo (28 aprile); Laténium, Hauterive NE (1o maggio); Südpol, Lucerna (12 maggio); Schauspielhaus, Zurigo (17 e 18 maggio).

Consigliato a partire dai sette anni

In breve: giocoso, coraggioso, per bambini

Mette Ingvartsen: The Dancing Public © Katja Illner

Sulle tracce della coreomania: «The Dancing Public»

di Mette Ingvartsen

Una sala senza sedie. Il pubblico è in piedi. Un’artista si muove nel mezzo e incita tutte le persone a ballare. Mette Ingvartsen invita il pubblico a vivere un’esperienza straordinaria. Sia che ci si­ lasci trasportare dalla coreografia, sia che ci si limiti a osservare, la performance è un tipo diverso di serata danzante.

“The Dancing Public” della coreografa danese tratta del fenomeno medievale ­della “coreomania”, una sorta di isteria di massa in cui gruppi di persone danzavano in estasi fino allo sfinimento. Le cause del fenomeno sono ancora oggi oscure. Erano di matrice religiosa? Si trattava di un virus? Nel suo pezzo, Ingvartsen dimostra in modo impressionante come il movimento possa essere contagioso. E così la sua performance si trasforma spesso in un rave party.

Dove e quando: Gessnerallee, Zurigo (26 e 27 aprile); Halle des Jardins de la Jonction, Ginevra (30 aprile); Dampfzentrale, Berna (2 maggio).

Consigliato a partire dai quattordici anni

In breve: coinvolgente, insolito, per chi ama sperimentare

Far From The Norm: BLKDOG © Camilla Greenwell

Le turbolenze della pubertà: «BLKDOG»

di Botis Seva

“BLKDOG” si è aggiudicato l’Olivier Award a Londra nel 2019 come miglior spettacolo di danza dell’anno e racconta le turbolenze della pubertà. Basato su sonorità hip-hop, il pezzo testa la nostra capacità di conservare un po’ della nostra spensieratezza e quindi della nostra infanzia in un mondo adulto spesso violento. Il coreografo britannico Botis Seva affronta anche il pericolo della depressione. Inoltre sprona a mostrare più amore, modestia e rispetto.

Dove e quando: Nebia, Bienne (2 maggio); Théâtre de l’Equilibre, Friburgo (5 maggio); Kurtheater, Baden AG (7 maggio); Dampfzentrale, Berna (11 maggio); Salle du Lignon, Vernier GE (14 maggio). ­

Consigliato a partire dai dodici anni

In breve: cupo, avvincente, per tutti


La prova dei fatti

36

Il Festival della danza Steps si svolge da 36 anni, ogni due anni. Quest’anno avrà luogo dal 24 aprile al 19 maggio su 36 palcoscenici in 28 comuni, da Ginevra a Steckborn TG e da Basilea a Chiasso. Steps è progettato e ­organizzato dal Percento culturale ­Migros.

­4

Il teatro Hora ha selezionato quattro coreografie particolarmente adatte alle persone con disabilità cognitive, tra cui BLKDOG. Dal 2018, Steps è titolare del marchio “Cultura inclusiva”, che incoraggia le persone diversamente abili a partecipare alla vita culturale.

3

Si possono vedere tre coproduzioni di Steps: “an Accident / a Life” di Sidi Larbi Cherkaoui, “Sacs à murmures – Cabaret ventriloque” di Yasmine Hugonnet (vedi link) e “Kantik” di Perrine Valli, in prima mondiale alla Comédie de Genève il 25 aprile.

31

Dal 30 aprile al 5 maggio, i ballerini e le ballerine si esibiranno in piazze, parchi e musei di 31 città. Questa festa della danza è sostenuta anche dal Percento ­culturale Migros. Il programma completo è disponibile qui.


Vincere dei biglietti per Steps

Mettiamo in palio 10 biglietti per due persone per uno spettacolo a scelta. Vai all’estrazione.

Tempo libero, cultura e formazione

Scopri le storie dei nostri progetti e altri temi a favore dei quali ci impegniamo.

Tutte le stories