Banane WWF in una filiale Migros

Prodotti sostenibili

Il numero uno alla Migros? Le banane!

Nessun altro frutto è apprezzato come la banana. Per questo è ancora più importante che venga coltivata in modo quanto più sostenibile. La Migros persegue questo obiettivo col progetto ad essa dedicato e realizzato in collaborazione col WWF in Ecuador e Colombia.

Di
Michelle de Oliveira
Data
Formato
Cosa facciamo

La banana è uno dei frutti più amati dagli svizzeri. Ogni anno alla Migros ne vengono acquistate 30’000 tonnellate. Nel 1931 la banana costituiva uno dei primi articoli tropicali in vendita alla Migros. Nel frattempo questo frutto è diventato un best seller e il numero 1 nel reparto dei prodotti freschi Migros. Per pesare le banane, si seleziona letteralmente il numero 1.

Coltivazione impegnativa

Poiché con la coscienza a posto è buona il doppio, la maggior parte delle banane in vendita alla Migros è bio e proviene da coltivazioni Fairtrade o Demeter e da una progetto realizzato in collaborazione con il WWF e iniziato già nel 2016.

Piantagione di banane

La coltivazione convenzionale delle banane è associata a una serie di sfide ambientali e sociali: avviene in grandi aziende agricole con l'utilizzo di molta acqua, fertilizzanti e prodotti fitosanitari.

Il WWF a favore di una coltivazione responsabile

Con il progetto del WWF si vuole favorire una coltivazione più responsabile delle banane con l'obiettivo di rendere la produzione più sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale. Attualmente partecipano quasi venti aziende agricole dell'Ecuador e della Colombia.

Più informazioni, meno acqua

Negli ultimi anni il tipo di irrigazione è cambiato radicalmente. In passato, le azienda agricole annaffiavano le piante di banane con il quantitativo di acqua che ritenevano appropriato. Oggi il consumo di acqua viene calcolato appositamente per ogni singola azienda, perché il fabbisogno varia a seconda dell'azienda e dipende, ad esempio, dalle condizioni del terreno e dal tasso di evaporazione.

Ridurre il consumo con gli impianti di trattamento dell'acqua

Le stazioni meteorologiche forniscono inoltre dati precisi come la temperatura dell'aria, la velocità del vento e l'intensità dei raggi solari. Queste informazioni permettono di fare previsioni precise e di utilizzare solo la quantità d'acqua di cui le piante hanno effettivamente bisogno. Anche l'acqua utilizzata per pulire le banane viene riutilizzata più volte grazie a un impianto di depurazione. Queste misure hanno portato a una massiccia riduzione del consumo di acqua nelle aziende agricole.

Stazione meteorologica in una piantagione di banane

Non vengono inoltre utilizzati additivi per concimi e diserbanti. Oggi le erbacce vengono tagliate con un decespugliatore e lasciate sul terreno. I banani rimangono nei campi anche alla fine del proprio ciclo di vita. In questo modo il terreno riceve ulteriori sostanze nutritive e si secca meno rapidamente.

Il progetto del WWF è incentrato sul miglioramento continuo. Esperti indipendenti verificano due volte l'anno le misure adottate dalle aziende agricole in cui sono coltivate anche le banane Migros.

Sostenibilità in tutti i settori

La sostenibilità fa parte del nostro DNA: qui trovi notizie e storie sulla vita sostenibile.

Tutte le stories