Un uomo canta sotto la doccia

Consigli per meno CO2

Perché dovresti fare meno docce

Per fermare il cambiamento climatico, dobbiamo ridurre le emissioni di gas serra. Ognuno può dare il suo contributo e dimostrare che tanti piccoli passi hanno un grande effetto. Cinque cose che puoi fare subito.

Di
Nicola Brusa
Data
Formato
Suggerimento

È invisibile, ma ha un peso importante: il gas serra anidride carbonica, CO2. Ogni abitante in Svizzera ne produce 14 tonnellate all'anno. È molto? Per fare un confronto: 14 faggi impiegano 80 anni per assorbirne una tale quantità. Per contrastare il cambiamento climatico, occorre ridurre questa quantità di circa il 90%. Ecco cinque consigli pratici per ridurre l'impronta di CO2 a casa.

  1. Fare meno docce: per una doccia calda serve acqua calda. E per l'acqua calda serve tanta energia. Con docce più brevi e meno frequenti risparmi tanta energia.

  2. Lavare meno: meno lavi, meglio è. Cerca anche di riempire bene la lavatrice, usa poco detersivo e lava a basse temperature. Stendi la biancheria invece di metterla nell'asciugatrice.

  3. Bevi meno caffè: il caffè ha l'impronta ecologica più alta di tutte le bevande. Una tazza corrisponde a un chilometro percorso in auto.

  4. Scalda meno: in casa quasi due terzi dell'energia vengono impiegati per il riscaldamento. Abbassando la temperatura degli ambienti di un grado, riduci il consumo di energia del 6%.

  5. Acquista meno: dovremmo usare il più a lungo possibile tutto quello che possediamo e non sostituirlo anticipatamente. Chiediti sempre: mi serve davvero questo nuovo paio di pantaloni? Devo davvero sostituire il mio smartphone? Se continui a usare un dispositivo per un anno in più, l'ambiente te ne sarà grato 1000 volte tanto.

Impara a conoscere meglio i tuoi comportamenti

Cosa faccio io? Quanto nuoce al clima il mio stile di vita? Il WWF ha pubblicato un calcolatore d'impronta che in 38 passi fa un po' di chiarezza e/o dissipa qualche dubbio.

Fonti: BFE, WWF, MyClimate, «Das Magazin», Mathias Plüss