Navigation

Cellulare in una pozzanghera

Apparecchi elettrici

Smartphone rotto? Nessun problema!

Insopportabili graffi, schermo in frantumi, contatto che va e viene durante la carica? Con questi semplici trucchi potrai riparare da te il tuo vecchio smartphone.

Di
Sara Gutierrez
Data
Formato
Suggerimento

Piccoli graffi

Occorrente

  • Dentifricio o lievito in polvere

  • Panno in microfibra

  • Un po' di acqua

Ecco come fare

Prendi un po' di dentifricio e un panno in microfibra umido e lucida per almeno due minuti lo schermo o il retro del tuo cellulare, compiendo dei movimenti circolari e premendo leggermente. Potrai così far sparire come per incanto i piccoli graffi grazie alle minuscole particelle abrasive del dentifricio: il tuo cellulare sembrerà quasi nuovo.

Invece del dentifricio puoi utilizzare anche il lievito in polvere. In tal caso, mescola due parti di lievito in polvere e una parte di acqua e procedi alla lucidatura.

Danni causati dall'acqua

Occorrente

  • Panni asciutti

Ecco come fare

Appoggia lo smartphone sui panni asciutti e fallo asciugare all'aria. Anche se ti riesce difficile, la miglior tattica per sperare di salvare il cellulare dai danni causati dall'acqua è non utilizzarlo per un paio di giorni. Dopo circa 48 ore puoi provare ad accendere il dispositivo per controllare se funziona ancora.

A proposito, un'altra opzione ben nota è anche quella di lasciar asciugare lo smartphone nel riso. Ancor meglio è immergerlo nel gel di silice: trovi spesso le sue piccole palline in sacchettini nelle scatole di cartone contenenti le scarpe nuove o gli elettrodomestici. Se ne hai qualcuna a casa, impacchettala insieme allo smartphone in una busta ermetica.

Schermo in frantumi

Occorrente

  • Nastro adesivo largo e trasparente

  • Forbici

Ecco come fare

Sovrapponi il nastro adesivo largo e trasparente sullo schermo e taglia la parte in eccesso con le forbici. In questo modo, le dita saranno protette durante l'utilizzo del cellulare e anche la successiva riparazione risulterà più semplice: sarà infatti più facile rimuovere il display rotto se non è ridotto in mille pezzi.

Presa di ricarica rotta

Occorrente

  • Graffetta

  • Pennellino o spray ad aria compressa

Ecco come fare

Se la presa di ricarica non funziona oppure funziona male, il problema principale è la polvere o lo sporco. Con una graffetta è possibile rimuovere la maggior parte della sporcizia. Per gli ultimi resti puoi utilizzare un pennellino. In alternativa puoi anche impiegare uno spray ad aria compressa con una piccola apertura: riuscirai così a soffiar via lo sporco dalla presa.

Le dritte di Loopia

Gli elettrodomestici non vanno considerati come dei prodotti usa e getta, bensì come beni di consumo durevoli. Loopia ha pertanto sviluppato un'app che permette alle consumatrici e ai consumatori di registrare i propri elettrodomestici, di gestirli e di ottenere l'accesso ai fornitori di servizi di riparazione. Loopia è un progetto del Fondo pionieristico Migros.

Facilitare la sostenibilità

Ti mostriamo come puoi facilmente fare qualcosa di buono per l'ambiente, che sia durante la spesa o in cucina, con piccoli consigli per la vita quotidiana.

Tutte le stories