Commercio equo

Quanto è equa la mia maglietta? Ecco come scoprirlo

Posso comprare una maglietta con la coscienza pulita? In che modo la Migros garantisce che le persone che hanno contribuito alla creazione dell'indumento siano tutelate e trattate con rispetto sul posto di lavoro? Approfondiamo qui i numerosi passaggi che portano alla realizzazione della maglietta finita.

Di
Nina Huber
Data
Formato
Cosa facciamo

Una maglietta di cotone fa molta strada prima di arrivare in un negozio svizzero. La filiera dei prodotti tessili si compone di molti passaggi, e le varie fasi di lavorazione, dalla coltivazione del cotone alla cucitura, avvengono spesso in aziende diverse, a volte anche in città o Paesi diversi. Le magliette della Migros provengono spesso dall'India. 

Se un'azienda vuole essere certa che la sua merce sia prodotta in condizioni corrette, deve controllare ogni singolo passaggio dell'intera catena di valore aggiunto. Tracciabilità significa anche sapere chi sono tutti i fornitori coinvolti.

Come fa la Migros a monitorare le singole fasi della catena di fornitura?

Il controllo della qualità e il rispetto delle direttive sociali è affidato a Migros Asia, società di approvvigionamento propria della Migros. Le collaboratrici e i collaboratori garantiscono già al momento dell'assegnazione dell'incarico che vengano presi in considerazione solo fornitori qualificati. In concreto, la due diligence nel caso di una maglietta a righe in cotone bio della collezione primavera-estate 2024 è la seguente: 

Produzione

La maglietta viene cucita in una fabbrica chiamata Sreeja Hosieries Pvt. Ltd a Coimbatore, in India. Durante le visite annuali, il personale di società di controllo indipendenti e, in alcuni casi, della stessa Migros, verifica il rispetto degli orari di lavoro, la disponibilità delle vie di fuga e la presenza di misure di sicurezza antincendio.

Sartoria

I tessuti sono prodotti nel reparto di sartoria di Sreeja Hosieries Pvt. Ltd presso la sede di Tiruppur, in India. Durante le ispezioni si presta particolare attenzione alla tutela delle sarte e dei sarti ai macchinari in vista della loro sicurezza. 

Lavanderia   

I tessuti vengono lavati presso la Fabtech International Hosieries Pvt. Ltd di Tiruppur. Qui si controlla se il personale indossa gli indumenti protettivi corretti quando tratta sostanze chimiche e se le sostanze chimiche sono smaltite in conformità alle normative. 

Maglificio 

Il filato viene trasformato in tessuto presso il maglificio Sreeja Hosieries Pvt Ltd di Tiruppur. Qui si controlla in particolare la sicurezza sul lavoro e si verifica se il personale ai macchinari è sufficientemente protetto dal rumore. 

Filanda / tintoria

Il cotone diventa filato. Questo processo avviene presso l'azienda Sri Saravana a Batlagundu, in India. Le fasi di lavorazione all'inizio della catena di fornitura sono spesso controllate troppo poco. Aumenta così il rischio di lavoro minorile e lavoro forzato. Nel caso della nostra maglietta, questi controlli sono stati effettuati nell'ambito di due ispezioni,  durante le quali non sono state constatate violazioni. Nel 2024 è previsto che anche le fasi a monte della filiera tessile, come ad esempio nel caso della filanda in India, vengano monitorate dal personale Migros. 

Il filato finito viene tinto nello stesso luogo. In questa fase si controlla che vengano utilizzati solo additivi approvati dal Global Organic Textile Standard (GOTS) e che non vengano impiegati coloranti allergenici o cancerogeni.  Si verifica inoltre la corretta manipolazione dei prodotti chimici e il loro smaltimento in conformità alle normative. 

Sgranatura / coltivazione

Le fibre di cotone vengono separate dai semi. Dato che il cotone proviene perlopiù da diversi coltivatori e passa attraverso vari intermediari prima di essere ulteriormente lavorato, è spesso difficile determinarne la provenienza esatta. Nel caso della nostra maglietta, sappiamo che il cotone bio proviene dalla regione del Madhya Pradesh, nell'India centrale.