Flotta di camion della cooperativa Migros Zurigo

Logistica

Trasporto merci nel rispetto del clima

In sintonia con la natura: la nostra flotta di camion viaggia in modo più verde e noi trasportiamo sempre più merci con la ferrovia.

Di
Janine Radlingmayr
Data
Formato
Cosa facciamo

Il nostro trasporto merci? Più rispettoso possibile del clima. In qualità di azienda rispettosa dell'ambiente, puntiamo da decenni sul trasporto ferroviario. Rispetto al traffico su gomma, quello su rotaia ha infatti un impatto nettamente minore in termini di emissioni di CO2. I prodotti provenienti da Migros Industrie e dai centri di distribuzione nazionali giungono quindi alle centrali di smistamento regionali su rotaia e da lì percorrono solo brevi tratti su camion per rifornire i singoli punti vendita.

Combinazioni intelligenti

Per collegare in modo intelligente i trasporti su gomma e su rotaia guardiamo anche al traffico combinato non accompagnato (TCNA): le merci vengono trasportate in treno all'interno di casse mobili e semirimorchi lungo il tratto più lungo del tragitto, mentre per i primi e gli ultimi chilometri si utilizzano camion a emissioni ridotte. Ciò concerne soprattutto la fornitura dei punti vendita poiché questi non dispongono di collegamenti alla rete ferroviaria.

Viaggi puliti

Entro il 2030 vogliamo consumare il 70% in meno di CO2 nel trasporto stradale. Un obiettivo ambizioso. Ma da noi la protezione del clima è una cosa seria. Per questo ci siamo impegnati a raggiungere obiettivi climatici in linea con l'accordo di Parigi sul clima. Per concretizzare questi obiettivi ambiziosi, collaboriamo con istituti di ricerca, sosteniamo progetti per il futuro e lavoriamo costantemente alla riduzione delle emissioni della flotta di camion. «Ridurremo drasticamente le nostre emissioni di CO2», afferma Rainer Deutschmann, Responsabile Sicurezza & Trasporti della Migros.

La Migros amplia costantemente la propria flotta di camion con propulsioni a biogas, elettriche e a idrogeno, così da arrivare entro il 2030 a produrre ben il 70% di emissioni di CO2 in meno rispetto al 2019. Questo corrisponde a una riduzione di circa 15'000 tonnellate di CO2 l'anno. Insieme al Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca Empa facciamo circolare camion azionati da corrente elettrica, idrogeno o biogas svizzero e testiamo il consumo energetico e le emissioni di CO2.

Pensiamo in modo alternativo

Pour un transport routier le plus respectueux possible de l’environnement, nos dix coopératives régionales disposent de leur propre flotte de véhicules à faibles émissions. Une grande partie des 500 camions répondent à la dernière norme d’émissions EURO-6, car nous voulons réduire continuellement nos émissions de CO2. Ce qu’il faut pour y parvenir? C’est simple: une planification intelligente, un style de conduite économe en carburant et l’utilisation de technologies de propulsion et de carburants alternatifs tels que l’électricité, l’hydrogène, le biogaz et le biodiesel. Mais cela ne s’applique pas seulement à nos véhicules. Nous souhaitons également promouvoir notre vision auprès de nos partenaires de transport externes.

Ne siamo orgogliosi

Abbiamo sviluppato un tool digitale insieme al Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca Empa. Questo ci permette di eseguire analisi dettagliate del consumo energetico e delle emissioni di CO2 dei nostri camion. Inoltre otteniamo dati che ci consentono di capire quale sistema di propulsione è più adatto per un determinato percorso.