L'acqua minerale Aproz viene caricata sui vagoni delle FFS.

Aproz

Più acqua minerale su rotaia

Nelle ultime quattro settimane, FFS Cargo ha trasportato 543 vagoni ferroviari contenenti acqua minerale dal villaggio vallesano di Aproz ai centri di distribuzione della Migros. Sono 160 vagoni in più dell'anno scorso. Senza alcun preavviso, insieme i due partner hanno realizzato un capolavoro logistico.

Di
Daniel Sidler
Data
Formato
Story

La Migros e la sua filiale Aproz puntano già da tempo sulla ferrovia. Nel 1961, insieme alle FFS hanno costruito un ponte lungo 135 metri sul Rodano per collegare la fabbrica di acqua minerale alla rete ferroviaria. Da allora le bibite vengono trasportate per oltre il 90% su rotaia e il loro volume è quadruplicato.

Il collegamento alla rete ferroviaria era stato effettuato per motivi puramente logistici, dal momento che a quei tempi ad Aproz non esistevano vere e proprie strade. «Con il passare del tempo sono diventati sempre più importanti la questione climatica e il trasporto ecologico», afferma Michel Charbonnet, direttore di Aproz. «Oggi siamo, direi a livello mondiale, un esempio di logistica ecologica che è anche estremamente efficiente».

Un treno delle FFS attraversa un ponte.

Capolavoro logistico

L'importanza di una logistica efficiente in ambito di trasporti risulta evidente soprattutto nelle situazioni di crisi come quella attuale. Nelle ultime quattro settimane, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, vi è stato un aumento di circa il 42% dei vagoni ferroviari che, dal centro di distribuzione Migros Suhr situato nella località vallesana di Aproz, hanno raggiunto i magazzini regionali delle singole cooperative Migros.

Perfino nel giorno di San Giuseppe, una festività ufficiale del Canton Vallese, sono stati inviati con breve preavviso undici vagoni ferroviari per il trasporto su rotaia di acqua minerale. In totale negli ultimi 30 giorni Aproz ha trasportato quasi più acqua minerale di quanto solitamente facesse nei caldi mesi estivi.

Una partnership funzionante

La Migros è la principale cliente di FFS Cargo: ogni anno più di un milione di tonnellate di merci viaggiano su rotaia per conto del dettagliante arancione. I vantaggi della ferrovia emergono soprattutto quando si tratta di grandi quantità su lunghe distanze. Per mantenere il vantaggio ambientale rispetto alla strada, FFS Cargo adegua periodicamente la rete alle esigenze dei clienti, investendo in innovazione e automazione. Ad esempio, per la gestione delle manovre FFS Cargo ha ordinato ad Alstom dodici nuove locomotive ibride di tipo H3, di cui tre sono già in uso. Le macchine sono alimentate sia a diesel che a energia elettrica.

Un carrello elevatore impila delle bottiglie di acqua minerale Aproz.

Circa 6 miliardi di litri di bevande sulle ferrovie

L'azienda Aproz Sources Minérales è stata fondata nel 1947 e appartiene al Gruppo Migros dal 1958. Dalla costruzione del ponte ferroviario sul Rodano avvenuta nel 1961, Aproz ha consegnato con FFS Cargo circa 6 miliardi di litri di acqua e di bevande da tavola dalle montagne del Vallese. Grazie a questo trasporto ecologico, è riuscita finora a risparmiare circa 26 milioni di litri di diesel.