un mazzo di fiori

Bouquet di fiori

Come fare un bouquet da professionista

Con le nostre istruzioni, un pizzico di abilità e un po' di pazienza, anche tu puoi creare uno splendido bouquet.

Di
Nina Huber
Data
Formato
Suggerimento

Scelta dei fiori

La primavera è la stagione dei tulipani, dei narcisi, dei ranuncoli, degli anemoni, dei giacinti e delle fresie. Non c'è limite ai colori. Che ne dici di una combinazione di rosa e arancione? Lasciati ispirare dalla moda.­ O dal tuo arredamento. Al momento dell'acquisto i fiori dovrebbero essere perlopiù ­chiusi.

Importante: non dovresti mischiare le rose con i tulipani in quando le rose hanno bisogno di molta acqua mentre i tulipani di poca. Si dovrebbe anche evitare di combinare fiori esotici con fiori locali, come strelitzie e margherite.

Se vuoi realizzare un piccolo bouquet con meno di dieci fiori, scegli un ­numero dispari per una maggiore armonia.

Preparazione dei fiori

Elimina le foglie ed eventuali spine nella metà inferiore ­degli steli. Se non lo fai, nel vaso potrebbero formarsi batteri sulle foglie e i fiori non durerebbero a lungo.

Preparazione del verde di riempimento

Vuoi un bouquet ben pieno? Allora aggiungi dei rami di verde come ad esempio mirtillo, ­­mimosa o eucalipto decorativo, che non è regionale ma dura a lungo ed è ­ideale anche da essiccare.

Realizzazione del bouquet

Ora viene la parte difficile: realizzare il mazzo con la tecnica a spirale.­ Se usi la mano destra, poni il primo fiore nella sinistra. Inizia da quello più grande, che verrà a trovarsi al centro del bouquet. Appoggiaci sopra il fiore successivo leggermente inclinato tenendo entrambi i fiori con la mano sinistra. Assicurati che il punto più in alto si trovi al centro. Appoggia quindi i fiori seguenti un po' più in basso. Dopo ogni nuovo fiore ruota leggermente il mazzo in modo da creare una sorta di ventaglio. Alterna sempre i diversi tipi di fiori e rami di verde.

Taglio dei gambi

Taglia dapprima tutti i gambi con le cesoie alla medesima lunghezza a seconda alle dimensioni del vaso (vedi vaso). Lega quindi il bouquet con dello spago di canapa. Al termine taglia ogni stelo in obliquo con un coltellino da fiori affilato. Così facendo i fiori potranno assorbire più acqua. Non usare le forbici, perché schiacceresti la superficie di taglio.

Scelta del vaso giusto

Per i bouquet tondi vanno bene i vasi sferici, mentre per i mazzi a stelo lungo ci vogliono vasi alti.­ Più il bouquet è ricco, più il vaso deve essere largo. Per ottenere un aspetto armonioso, il vaso dovrebbe essere alto quanto circa un terzo dell'altezza del bouquet.

Come far durare a lungo il bouquet

Aggiungi l'acqua (a temperatura ambiente!) regolarmente e cambiala ogni due giorni. Al contempo sciacqua brevemente le estremità dei gambi sotto l'acqua corrente. Se hai aggiunto l'apposito conservante per fiori, basta cambiare l'acqua ogni quattro giorni. Per conservare il bouquet ancora più a lungo, taglia ripetutamente i gambi.

Con la pratica s'impara

Vorresti scoprire altri trucchi dei professionisti? La Scuola Club Migros offre numerosi corsi di arte floreale per tutti i livelli, dai principianti agli esperti.

Potrebbe interessarti anche

Tutte le stories