Preparare l'ottimizzazione fiscale

Ottimizzare le imposte

«Come faccio a risparmiare sulle imposte a fine anno?»

Se desideri ridurre l'onere fiscale di quest'anno, ti consigliamo di prestare attenzione a questi consigli last minute del nostro esperto.

Di
Daniel Discianni
Data
Formato
Suggerimento

Domanda: L'anno volge al termine. Quali possibilità ho ancora a disposizione per ottimizzare le imposte del 2023?

Risposta: Ci sono vari modi per ridurre l'onere fiscale prima della fine dell'anno. Uno degli strumenti più efficaci è offerto dalla previdenza: se eserciti un'attività lucrativa, puoi dedurre dal reddito imponibile i versamenti nel pilastro 3a. Per sfruttare appieno il vantaggio fiscale, conviene versare l'importo massimo per il periodo fiscale in corso. Nel 2023, l'importo massimo per i dipendenti affiliati a una cassa pensioni è di 7056 franchi. Ti consigliamo di versare questo importo, o eventualmente anche una somma inferiore, sul conto 3a entro la metà di dicembre. La Banca Migros, ad esempio, consente di effettuare online un simile bonifico fino al 28 dicembre compreso.

Anche i riscatti nella cassa pensioni sono deducibili dal reddito imponibile. L'importo che puoi versare dipende dall'entità della tua lacuna previdenziale. Il riscatto massimo possibile figura sul certificato di previdenza che ricevi ogni anno dalla cassa pensioni. In caso di lacune consistenti, è opportuno distribuire i riscatti su più periodi fiscali, per beneficiare della massima deduzione fiscale possibile. Prima di effettuare il riscatto, consultati con uno specialista finanziario.

Stai per andare in pensione? In tal caso preleva in modo scaglionato – nel periodo fiscale in corso e in quelli successivi – i fondi di previdenza del pilastro 3a, della cassa pensioni o dell'avere di libero passaggio. In questo modo puoi ridurre l'onere fiscale.

Oltre alle donazioni a organizzazioni di pubblica utilità, nella dichiarazione d'imposta è possibile dedurre anche le spese sanitarie. Tuttavia, questo vale solo per i costi non coperti dalla cassa malati. Inoltre, la maggioranza dei Cantoni prevede in questo caso un importo minimo del cinque per cento del reddito netto (meno le deduzioni). Se hai già sostenuto costi per un ammontare complessivo che supera questa soglia, l'acquisto di un nuovo paio di occhiali prima della fine dell'anno può ad esempio essere conveniente ai fini fiscali.

Se sei proprietario della tua abitazione, una possibilità di ottimizzare le imposte è data dai costi di manutenzione. Confronta i costi effettivamente sostenuti con il forfait di manutenzione espresso in percentuale del valore locativo. L'importo più elevato tra i due lo puoi detrarre dalle imposte.

L'esperto

Daniel Discianni è consulente alla clientela presso la Banca Migros ed esperto fiscale.