Navigation

Gli oggetti da viaggio vengono messi in valigia

Banca Migros

Presto andrò in vacanza. Ho bisogno di contanti all'estero?

È sempre una buona idea portare con sé dei contanti nella valuta locale. Ti sveliamo quando è necessario mettere in valigia dei contanti nonché quali sono l'importo e la carta bancaria consigliati.

Testo
Sven Illi
Immagine
Getty Images
Data
Formato
Suggerimento

Dal momento che non si può pagare ovunque con la carta, è consigliabile portare sempre con sé dei contanti nella valuta locale. L’importo dipende dal tipo di vacanza prevista: se si tratta di un pacchetto all-inclusive, probabilmente servirà meno denaro rispetto a un viaggio fai-da-te.

A seconda della destinazione, inoltre, il denaro contante non solo è un mezzo di pagamento gradito, ma anche necessario. È quindi bene informarsi in anticipo sul mezzo di pagamento ideale nel Paese di destinazione. La cosa migliore è pianificare in anticipo il budget, considerando le spese aggiuntive che potrebbero derivare da trasporti, alloggio, escursioni, pasti, mance o souvenir.

Presso molte banche è possibile ordinare contanti in diverse valute estere e farsele consegnare comodamente a casa. Ordinando i contanti entro le ore 15, la clientela della Banca Migros riceve il denaro già il giorno lavorativo successivo, nei tagli desiderati e a tassi di cambio vantaggiosi.

Meglio avere con sé più di una carta

Oltre al denaro contante conviene portare con sé anche due carte: una di debito e una di credito. Si consiglia di usare in linea di massimo la carta di debito per prelevare contanti ai Bancomat. Sebbene le commissioni siano pari a circa cinque franchi a prelievo, questa opzione è più conveniente rispetto ai prelievi con la carta di credito, per i quali viene spesso addebitata una commissione minima di dieci franchi: a seconda del fornitore, le commissioni di transazione sull’importo prelevato arrivano fino al 4%.

Da tenere presente: molte carte di debito possono essere utilizzate in Svizzera e nella maggior parte dei Paesi europei. Se la destinazione è più lontana, occorre far attivare il Paese corrispondente presso la propria banca: la clientela della Banca Migros può farlo comodamente tramite l’app one.

La carta di credito invece è il modo migliore per pagare all’estero gli acquisti, i pernottamenti in hotel o l’auto a noleggio. Talvolta, la carta di credito è l’unica opzione accettata per pagare questi servizi.

Se si è titolari di una seconda carta di credito, meglio portarsi in vacanza anche quella. Qualora una carta venga smarrita o bloccata per uso improprio, è comunque possibile usare l’altra. Prima di partire, tra l’altro, è opportuno verificare che il limite attuale sia sufficiente per far fronte alle spese previste.

Consiglio: con la carta di credito Cumulus, all’estero è possibile prelevare due volte l’anno gratuitamente fino a 500 franchi. Inoltre, questa carta non prevede commissioni amministrative per le transazioni in valuta estera.

Sven Illi è consulente alla clientela presso la Banca Migros.

I consigli delle nostre esperte e dei nostri esperti per le tue domande

Che si tratti di scienza, sostenibilità, salute o risparmio, il nostro team di esperte ed esperti è a tua completa disposizione con consigli e trucchi pratici.