Arancia con scorza

Agrumi

Fare un detergente con le scorze d'arancia è facile

Come mantenere gli agrumi freschi a lungo e come utilizzare la scorza invece di buttarla.

Di
Nina Huber
Data
Formato
Suggerimento

1. Come mantenere fresche a lungo le arance? 

Le arance non vanno messe una sopra l'altra, altrimenti ammuffiscono in fretta. Se consumate entro i tre giorni successivi, possono essere tranquillamente conservate a temperatura ambiente. Non devono però essere vicine a mele, avocado o banane, perché questi frutti emettono etilene, un gas che accelera il deperimento delle arance. Una cantina fresca è l'ideale per conservarle qualche settimana allineate orizzontalmente a ­una certa distanza tra loro. In frigorifero si conservano per tre mesi al massimo. Conviene avvolgerle singolarmente nella carta per proteggerle dall'umidità. Purtroppo in frigorifero le arance perdono il loro ­intenso sapore. 

2. Cosa fare con le arance mature? 

Se hai delle arance mature da utilizzare subito, approfittane per far scorta di succo: la spremuta può essere conservata negli stampi per i cubetti di ghiaccio e congelata come ingrediente di base per gli smoothie. Con il succo di due arance, 4 decilitri di ­succo di carota e 10 grammi di zenzero, puoi infatti preparare un rinfrescante smoothie ricco di vitamina C, circa la metà della dose giornaliera consigliata per gli adulti. Suggerimento: spezia lo smoothie con la curcuma.

3. La scorza d'arancia come detergente 

Non buttare le scorze d'arancia che ti sono rimaste dalle spremute e dalla preparazione di dolci. Usale per fare un detergente naturale a base di aceto. Mescola acqua e aceto in un rapporto 1:1 e aggiungi alcune fettine di scorza d'arancia. Lascia in infusione per una settimana. Questo detergente all'arancia può essere utilizzato per pulire le piastre in vetroceramica ­o per rimuovere le etichette dai vasetti della marmellata fatta in casa.

4. Scorze d'arancia contro le tarme 

Le tarme dei vestiti che bucano i nostri­­ maglioni preferiti non amano gli odori forti. Per tenere lontani i voraci parassiti usiamo i sacchetti di lavanda essiccata. Ma funziona anche con le scorze d'arancia­ essiccate. Separa accuratamente la polpa dalla scorza, lascia essiccare le scorze per qualche giorno a temperatura ambiente o su un ­termosifone e poi distribuiscile nell'armadio. 

5. Aromatizzare lo zucchero 

Con lo zucchero aromatizzato all'arancia puoi dare un tocco invernale al tè nero o al porridge. A questo scopo lava accuratamente un'arancia, asciugala e grattugia finemente la scorza con una grattugia per formaggio. Poi mescolala allo zucchero ­cristallizzato. Confezionato in graziosi sacchettini, lo zucchero aromatizzato all'arancia è l'ideale anche come piccolo presente. 

6. Preparare marmellate e torte

Una marmellata di scorze d'arancia, oppure una crostata agli agrumi: un piacere non solo per il palato ma anche per gli occhi. Su migusto.ch trovi molte ricette con le arance.