Strategia Assortimento

Così rendiamo il nostro assortimento più sostenibile

 I banani vengono lavati in una bacinella d'acqua

In qualità di rivenditori e produttori abbiamo una grande influenza sulla provenienza e sulla qualità dei nostri prodotti. Per questo ci concentriamo sull'approvvigionamento responsabile delle materie prime, sulla trasparenza e su condizioni di lavoro eque per tutti coloro che sono coinvolti nell'intera catena del valore.

Perché lo facciamo

Il Gruppo Migros è un fornitore di servizi a tutto tondo e offre un'ampia gamma di prodotti e servizi. Un assortimento e servizi il più sostenibile possibile contribuiscono a ridurre l'impatto dei consumi sulle persone e sull'ambiente, in particolare nei settori che generano la maggior parte del nostro fatturato: generi alimentari e prodotti delle categorie Near-Food e Non-Food.

Influenza del Gruppo Migros 

Dall'estrazione delle materie prime alla produzione e alla vendita dei prodotti: influiamo sulla sostenibilità dei nostri prodotti e servizi lungo l'intera catena del valore.

  • A monte, l'obiettivo è quello di acquistare materie prime come caffè, cacao, olio di palma, pesce o legno provenienti da produzioni sostenibili, per garantire elevati standard di benessere animale e condizioni di lavoro eque per fornitori e produttori.

  • A valle, vogliamo offrire prodotti il più possibile sani e fornire alla nostra clientela orientamento e trasparenza.

Di conseguenza, svolgiamo tale compito lungo l'intera catena del valore.

Il nostro orientamento strategico a livello di Gruppo

  • Produciamo con materie prime sostenibili e riduciamo continuamente al minimo l'impatto negativo sulle persone e sull'ambiente risultante dall'estrazione delle materie prime.

  • Assicuriamo trasparenza sui nostri prodotti e servizi lungo la catena del valore aggiunto.

  • Ampliamo continuamente la nostra gamma di prodotti e servizi sostenibili e aumentiamo in modo regolare il relativo fatturato.

Così rendiamo il nostro assortimento più sostenibile

Nella vendita al dettaglio affidata alle cooperative andiamo oltre gli interventi strategici a livello di Gruppo concentrando le nostre attività nelle seguenti sette priorità strategiche:

  • Campi d'azione

    Siamo attivi in 7 ambiti

Nella vendita al dettaglio affidata alle cooperative ci siamo posti obiettivi specifici per rendere più sostenibile la nostra gamma di prodotti e servizi. La vendita al dettaglio affidata alle cooperative comprende:

  • supermercati e ipermercati

  • commercio all'ingrosso

  • gastronomia

  • negozi specializzati

  • scuole club

  • supermercato online

  • Materie prime e prodotti

    Icona per aprire o chiudere

    Attraverso l'approvvigionamento e la lavorazione delle materie prime nonché l'offerta di prodotti più sostenibili, esercitiamo una grande influenza sulle condizioni sociali e ambientali lungo le nostre catene di approvvigionamento. Scopri di più sull'impatto e sul nostro approccio strategico alle materie prime.

    Il nostro orientamento

    • Implementiamo ambiziosi requisiti di sostenibilità per tutte le materie prime.

    • Nel caso delle materie prime critiche, miglioriamo la sostenibilità attraverso progetti alla fonte.

    • Aumentiamo costantemente la quota/cifra d'affari di prodotti e marchi sostenibili.

    I nostri obiettivi

    • Entro la fine del 2025, il 100% delle materie prime rilevanti per i prodotti alimentari delle marche proprie nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) soddisferà i requisiti di sostenibilità definiti.

    • Entro la fine del 2025, il 75% delle materie prime rilevanti per i prodotti non alimentari nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) soddisferà i requisiti di sostenibilità definiti.

    • Entro la fine del 2025, il 57% delle materie prime rilevanti per i prodotti non alimentari nei nostri negozi specializzati soddisferà i requisiti di sostenibilità definiti.

    • Entro la fine del 2025 miglioreremo la sostenibilità delle materie prime critiche per le nostre marche proprie nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) attraverso progetti alla fonte (livello 1 della catena del valore).

    • Entro la fine del 2025 aumenteremo il fatturato dei prodotti sostenibili nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) al 35%.

    • Entro la fine del 2025 aumenteremo al 18,7% il fatturato realizzato con prodotti sostenibili nei nostri negozi specializzati.

    Vai al report sugli obiettivi

    Tutti gli obiettivi nell'ambito «Materie prime e prodotti» si rifanno agli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG)

    Infografica SDG 2, 8, 12, 13, 14, 15

    Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

    • Approvvigionamento responsabile

      Icona per aprire o chiudere

      Garantiamo che i nostri prodotti e servizi siano prodotti in modo responsabile. Le nostre misure mirano a proteggere le persone, gli animali e l'ambiente. Scopri di più sui nostri standard ambientali e standard sociali.

      Il nostro orientamento

      • Il controllo delle condizioni di lavoro socialmente compatibili si estende fino alla coltivazione e all'ultima fase di lavorazione.

      • Rafforziamo le nostre attività di empowerment dei fornitori e applichiamo nuovi metodi affinché i nostri fornitori e produttori sviluppino condizioni di lavoro sostenibili.

      • Rispettiamo coerentemente principi di acquisto etici in ogni processo di approvvigionamento.

      • Avviamo e promuoviamo con convinzione progetti nell'ambito delle nostre catene di creazione del valore e indirizziamo i bisogni specifici delle comunità locali al fine di rafforzarne lo sviluppo sostenibile e ridurre al minimo gli effetti negativi.

      • Creiamo una gestione ambientale aziendale nella catena di fornitura e rafforziamo l'empowerment dei fornitori.

      I nostri obiettivi

      • Entro la fine del 2025, per i prodotti delle marche proprie Migros dei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) nonché dei negozi specializzati, saranno verificate le condizioni lavorative socialmente sostenibili dei produttori ai quali si rivolge il 90% dei nostri fornitori con articoli da Paesi a rischio.

      • Entro la fine del 2025 avremo realizzato almeno 200 attività di empowerment per migliorare le condizioni di lavoro nelle nostre catene di fornitura. Questo vale per i nostri supermercati e ipermercati, compresi Migros Online e i nostri negozi specializzati.

      • Entro la fine del 2025 i principi dell'approvvigionamento sostenibile saranno parte integrante del processo di approvvigionamento nei nostri supermercati e ipermercati.

      • Entro la fine del 2025 sosterremo 5 progetti per migliorare l'istruzione o la salute di gruppi emarginati (in particolare lavoratori migranti, donne, bambini) legati alle nostre catene del valore, ciò vale per i nostri supermercati e ipermercati, i nostri negozi specializzati e catene di fornitura selezionate con esternalità potenzialmente negative derivanti dall'agricoltura o dalla lavorazione. Raggiungeremo così almeno 5000 persone.

      • Entro la fine del 2025, nei nostri supermercati, ipermercati (incl. Migros Online) e negozi specializzati, il 15% dei fornitori con articoli provenienti da Paesi a rischio avrà integrato i produttori (fase di lavorazione finale) nel processo di gestione ambientale aziendale.

      • Entro la fine del 2025 sosterremo 3 progetti nella nostra catena di fornitura per ridurre il divario salariale e raggiungere un salario di sussistenza. Questo vale per i nostri supermercati e ipermercati, compreso Migros Online.

      I nostri obiettivi

      Tutti gli obiettivi nell'ambito «Approvvigionamento responsabile» sono allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).

      Infografica SDGs 1, 2, 5, 6, 8, 9, 10, 12

      Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

      • Trasparenza

        Icona per aprire o chiudere

        La trasparenza sulla provenienza e sulle condizioni di produzione dei nostri prodotti è la base per riconoscere gli impatti negativi e progredire continuamente. Questo non è scontato, soprattutto in catene di fornitura complesse e a più fasi come la nostra. È quindi importante che le informazioni sui nostri prodotti e sui nostri fornitori siano mappate in modo centralizzato nei nostri sistemi informatici.

        Trasparenza significa anche rendere visibile alla nostra clientela l'impatto sociale ed ecologico dei nostri prodotti e consentirle di effettuare un acquisto consapevole.

        Scopri di più sulle nostre linee guida sulla trasparenza.

        Il nostro orientamento

        • Aumentiamo la trasparenza sui prodotti rilevanti e sugli attori coinvolti.

        I nostri obiettivi

        • Entro la fine del 2025 saranno pubblicate informazioni sulla catena di fornitura di determinati prodotti (con particolare attenzione alle materie prime critiche e ai produttori di Paesi a rischio) dei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) nonché dei nostri negozi specializzati.

        • Entro la fine del 2025 almeno il 95% degli articoli nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) nonché nei nostri negozi specializzati avrà informazioni sulla sostenibilità registrate nei sistemi informatici. 

        • Entro il 2025 tutti i nostri prodotti di marche proprie nei supermercati e negli ipermercati (incl. Migros Online) riporteranno l'M-Check sulla confezione. 

        Vai al report sugli obiettivi

        Tutti gli obiettivi nell'ambito «Trasparenza» sono allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)

        Infografica SDG 12

        Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

        • Benessere degli animali

          Icona per aprire o chiudere

          Informazioni dettagliate sugli effetti e sulla nostra strategia in materia di benessere degli animali sono disponibili nella nostra politica per il benessere degli animali.

          Il nostro orientamento

          • Miglioriamo costantemente il benessere degli animali per quanto concerne i prodotti di origine animale.

          Il nostro obiettivo

          • Entro il 2025 i nostri prodotti di marche proprie nei supermercati e negli ipermercati (incl. Migros Online) riporteranno almeno 2 stelle nell'M-Check sulla valutazione del benessere animale. 

          Vai al report sugli obiettivi

          L'obiettivo nell'ambito del «Benessere degli animali» è allineato agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)

          Infografica SDGs 2, 3, 12

          Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

          • Alimentazione sana

            Icona per aprire o chiudere

            Un'alimentazione sana influisce in modo determinante sul nostro benessere e previene, ad esempio, le malattie non trasmissibili. La Confederazione si è basata su queste conoscenze per la sua Strategia nutrizionale 2017-2024, con la quale intende garantire alle persone in Svizzera di poter optare per un'alimentazione sana, equilibrata e variegata senza dover rinunciare al piacere del cibo.

            Attraverso la nostra industria possiamo influire direttamente sulla composizione e sulla dichiarazione dei nostri prodotti. Scopri di più sulla nostra strategia per un'alimentazione equilibrata.

            Il nostro orientamento

            • Aumentiamo la quota di prodotti alimentari di semplice composizione e con un elevato valore nutritivo. 

            • Aumentiamo la percentuale di alimenti specifici per esigenze alimentari individuali. 

            • Informiamo la nostra clientela in maniera chiara e comprensibile sui valori nutritivi dei nostri prodotti alimentari. 

            I nostri obiettivi

            • Entro la fine del 2025, il 90% delle marche proprie nelle categorie di prodotti rilevanti nei supermercati e negli ipermercati (incl. Migros Online) soddisferà i requisiti dei Golden Standard (direttive sui valori nutritivi della Migros).

            • Entro la fine del 2025 ridurremo gli additivi/aromi utilizzati in almeno 300 marche proprie nei supermercati e ipermercati (incl. Migros Online). 

            • Entro la fine del 2025 il Nutri-Score sarà implementato sulle confezioni di tutte le marche proprie nazionali rilevanti (in conformità alle prescrizioni e alle raccomandazioni del regolamento Nutri-Score) nei supermercati e negli ipermercati (incl. Migros Online). 

            Vai al report sugli obiettivi

            Tutti gli obiettivi nell'ambito «Alimentazione sana» sono allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).

            Infografica SDG 2, 3

            Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

            • Acqua

              Icona per aprire o chiudere

              La scarsità d'acqua è un problema globale causato dalla crescita demografica, dall'uso inefficiente dell'acqua, dall'inquinamento e dai cambiamenti climatici. Le conseguenze della scarsità d'acqua sono di vasta portata e riguardano la salute umana, l'alimentazione e l'economia. Affrontare la scarsità d'acqua richiede misure globali che devono essere attuate congiuntamente da tutte le parti interessate.

              La nostra influenza

              La produzione e la distribuzione di prodotti alimentari costituiscono la nostra maggiore impronta idrica.

              A monte

              Nei processi a monte, la coltivazione delle materie prime per i nostri prodotti ha il maggiore impatto sulle risorse idriche. Alcune materie prime sono coltivate in regioni critiche dal punto di vista idrico, dove l'agricoltura richiede grandi quantità di acqua di buona qualità. I pesticidi e i fertilizzanti utilizzati in agricoltura possono inoltre giungere nei fiumi, nei laghi e nei corsi d'acqua attraverso l'acqua piovana dai campi trattati. Lo scolo di pesticidi e fertilizzanti nelle acque di superficie può avere un impatto negativo sugli ecosistemi acquatici, nuocendo agli organismi acquatici e alterando l'equilibrio ecologico.

              Scopri di più sul nostro impatto sull'estrazione delle materie prime.

              Attività aziendale
              Nell'attività aziendale l'acqua viene utilizzata per i processi di produzione e per la pulizia dei siti (industrie e negozi) e dei macchinari, con la conseguente formazione di acque reflue.

              A valle

              A valle i prodotti alimentari hanno un minimo influsso sull'utilizzo dell'acqua e sulle acque reflue.

              Il nostro orientamento

              • Nella nostra catena del valore aggiunto riduciamo l'impronta idrica a un livello sostenibile per l'ambiente (Planetary Boundaries) considerando i rischi idrici regionali specifici.

              Scopri di più sui nostri standard ambientali

              Il nostro obiettivo

              • Entro la fine del 2025 ridurremo la nostra impronta idrica nelle regioni critiche dal punto di vista idrico, per i nostri supermercati e ipermercati.

              Vai al report sugli obiettivi

              L'obiettivo nell'ambito «Acqua» si allinea agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)

              Infografica SDG 3, 6, 12, 13, 15

              Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

              • Biodiversità

                Icona per aprire o chiudere

                La tutela della biodiversità è importante per garantire la conservazione delle specie animali e vegetali, della diversità genetica all'interno delle specie e dei diversi ecosistemi (habitat) come le foreste, le torbiere, ecc. Inoltre, gli ecosistemi intatti forniscono acqua e aria pulite e contribuiscono alla sicurezza alimentare e alla salute delle persone.

                Secondo il Global Risk Report 2023 del World Economic Forum, la perdita di biodiversità è considerata uno dei maggiori rischi a livello mondiale.

                La perdita di biodiversità è determinata da una serie di fattori, spesso collegati tra loro. Ecco alcuni dei principali fattori che determinano la perdita di biodiversità:

                • Cambiamenti nell'uso del suolo: la conversione di aree naturali in terreni agricoli, strade, città e aree industriali porta alla frammentazione, al degrado e infine alla distruzione di interi ecosistemi, con conseguente perdita di habitat per specie animali e vegetali.

                • Sovrasfruttamento delle risorse: l'eccessivo utilizzo di risorse naturali come gli stock ittici, le foreste, il suolo e l'acqua può portare a una forte riduzione della biodiversità.

                • Inquinamento ambientale: pesticidi e prodotti fitosanitari largamente utilizzati in agricoltura, così come sostanze inquinanti provenienti dall'industria, possono essere rilasciati nell'ambiente. Tali emissioni inquinano l'aria, l'acqua e il suolo e influiscono negativamente sulla biodiversità.

                • Cambiamenti climatici: i cambiamenti del clima, in particolare il riscaldamento globale e la scarsità d'acqua, influiscono sugli ecosistemi. Ad esempio, le zone paludose si stanno prosciugando, facendo perdere l'habitat a molte specie animali e vegetali. Alcune specie si sono specializzate in questi ambienti e non riescono ad adattarsi a nuove condizioni.

                • Specie invasive: a causa della crescente globalizzazione gli organismi si diffondono, intenzionalmente o meno, oltre i confini naturali. La diffusione di specie esotiche può portare alla sostituzione della flora e della fauna autoctone.

                • Pesca eccessiva: lo sfruttamento eccessivo di pesci e altre risorse marine può portare al collasso degli stock ittici e alla perdita di biodiversità negli ecosistemi acquatici.

                La nostra influenza

                A monte
                Per la distribuzione e la produzione di prodotti di uso quotidiano nonché di beni di consumo il nostro modello commerciale si basa sulle materie prime. Per via dell'uso intensivo di suolo e acqua da parte dell'agricoltura, della selvicoltura nonché della pesca e dell'acquacoltura lungo la nostra catena di fornitura globale, abbiamo un grande influsso sulla biodiversità. Al contempo dipendiamo da ecosistemi intatti e dalle loro prestazioni, come acqua, suolo fertile, impollinazione, ecc. per poter realizzare i nostri prodotti.

                In particolare le materie prime provenienti dal Sud del mondo, come caffè, cacao, olio di palma, carne di manzo, soia e legname sono critiche. La loro coltivazione e il loro allevamento spesso avvengono in zone particolarmente ricche di biodiversità, dove il rischio di disboscamento è alto. Tuttavia anche l'estrazione di torba dalle torbiere, utilizzata per la produzione di terricci in sacchi o di piante ornamentali, verdure ed erbe aromatiche, è problematica.

                A valle

                L'utilizzo di determinati prodotti può anch'esso nuocere alla biodiversità, come ad esempio la diffusione di piante invasive (neofiti) o l'uso di pesticidi in giardino. Inoltre in generale un consumo eccessivo di prodotti di uso quotidiano, e in particolare lo spreco alimentare (Food Waste), influiscono negativamente sulla biodiversità, poiché maggiore è la superficie necessaria per la produzione, più alta sarà la pressione sugli ecosistemi (p es. deforestazione per creare più superfici agricole).

                Nel complesso emettiamo molti gas serra attraverso le nostre numerose attività e contribuiamo così al cambiamento climatico, che a sua volta svolge un effetto negativo sulla biodiversità.

                Il nostro orientamento

                • Riduciamo l'impronta ecologica sulla biodiversità nella nostra catena del valore aggiunto impegnandoci a favore della preservazione della natura e promuovendo la biodiversità.

                • Per quanto riguarda le materie prime, ci affidiamo a materie prime certificate o a prodotti muniti di label.

                Per saperne di più sulle nostre linee guida e sul nostro impegno, consulta la pagina sugli standard ambientali

                I nostri obiettivi

                • Entro la fine del 2025 aumenteremo la percentuale di fatturato derivante dai prodotti muniti di label che contribuiscono alla conservazione e alla promozione della biodiversità nei nostri supermercati e ipermercati (incl. Migros Online) e nei nostri negozi specializzati Migros.

                • Entro la fine del 2025 garantiremo che i nostri prodotti e l'approvvigionamento di materie prime rilevanti per la biodiversità destinati ai nostri supermercati, ipermercati (incl. Migros Online) e negozi specializzati non distruggano ecosistemi intatti.

                Vai al report sugli obiettivi

                Tutti gli obiettivi nell'ambito «Biodiversità» sono allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG)

                Infografica SDG 2, 12, 13, 15

                Per saperne di più sugli SDG delle Nazioni Unite

                Le iniziative per un assortimento sostenibile

                Realizziamo un assortimento sostenibile per le persone, gli animali e l'ambiente. Scopri come lo facciamo nelle nostre storie!

                Tutte le stories

                Scopri di più sull'assortimento sostenibile