Ritratti dei quattro apprendisti

Il mondo dell'apprendistato Migros

Come se la cavano gli apprendisti del Gruppo Migros?

Ogni estate, 1500 giovani iniziano la loro carriera alla Migros. Come se la cavano, cosa amano della vita lavorativa di tutti i giorni e cos'altro fanno? Quattro apprendisti raccontano.

Di
Anne-Sophie Keller e Monica Müller
Data
Formato
Story

Ronja Engel

(18) di Arisdorf, Basilea Campagna, frequenta il terzo anno di apprendistato come specialista del commercio al dettaglio presso il supermercato MM di Sissach. Sta seguendo le orme della madre.

Ronja Engel

Come sei arrivata alla Migros?

Non ho mai sognato di un lavoro in particolare, ma ho sempre voluto fare qualcosa a contatto con le persone. E anche qualcosa in cui ci si debba muovere molto, perché non riesco a stare ferma. Ho avuto modo di provare alcune professioni, dalla maestra d'asilo all'impiegata di gastronomia standardizzata. Poi ho trovato il mio attuale apprendistato nell'Hub Apprendistati della Migros, che all'epoca si chiamava New Talents. Anche mia madre è impiegata del commercio al dettaglio, lavora come viceresponsabile del Take-away alla Migros Pratteln. È stata lei a farmi conoscere la professione e il mondo Migros. Una volta, per gioco, ho provato il Talent Matcher e in effetti mi è uscito «impiegata del commercio al dettaglio»!

Qual è la cosa più bella del tuo lavoro?

Mi piace stare a contatto con le persone, è una cosa davvero speciale. Anche il lavoro di squadra è molto importante per me. Quando vado al lavoro, la sensazione è quella di incontrare i miei colleghi. Lavoro nel reparto casalinghi, dove si ascoltano molte storie dei clienti. Mi diverto molto quasi ogni giorno. È davvero bello quando servi una cliente e lei ti ringrazia di cuore. Ieri mia madre è venuta a fare la spesa e una cliente abituale le ha detto che deve essere molto orgogliosa di me.

Come trascorri le tue serate?

Quando io e la mamma ci ritroviamo la sera, spesso ci raccontiamo storie simili di vita quotidiana. Ma mi piace anche stare da sola, perché ho a che fare con le persone tutto il giorno. In realtà sono molto introversa, il che non si addice affatto al mio lavoro! Mi piace ascoltare musica, fare i compiti per la scuola, provare nuove cose con la macchina fotografica o fare lunghe passeggiate con il mio cane.

Carla Bienz

(17) di Niederwangen, vicino a Berna, è al secondo anno di apprendistato come autista di veicoli pesanti AFC. Ama i grandi mezzi.

Carla Bienz

Presto avrai 18 anni. Sei già autorizzata a guidare un camion?

Noi apprendisti possiamo imparare a guidare un'auto e un camion all'età di 17 anni e fare l'esame a 17 anni e mezzo. Ho appena superato l'esame per il rimorchio! Aggiungendo il rimorchio, il camion diventa lungo 18,75 metri, quindi all'inizio l'ho trovato un po' strano e faticoso. Ma ora è fantastico. Un veicolo così grande ha una potenza incredibile: è fantastico!

Come hai preso la decisione di fare questo apprendistato?

In realtà, volevo fare l'apprendistato da assistente di studio veterinario per i cavalli. La cosa non ha funzionato, quindi mi sono guardata in giro. Ho provato prima a lavorare in una panetteria e poi, su consiglio di mio padre, come autista di veicoli pesanti. Mi è piaciuto subito. A 14 anni guidavo già un trattore nel campo di mio zio e ho sempre pensato che fosse molto bello.

Cosa volevi fare da piccola?

Ai tempi sognavo di fare la poliziotta.

Come si svolge la tua routine quotidiana?

Il primo giro inizia alle 3.45 e l'ultimo alle 5.45. La cosa bella è che a quell'ora non c'è traffico e finisco di lavorare presto. Mi piace passare molto tempo in cabina, avere contatti con i magazzinieri delle filiali e fare attività fisica durante le operazioni di carico e scarico.

Come reagiscono le persone quando dici che lavoro fai?

Per lo più restano molto sorprese e me lo fanno ripetere due volte. Io non lo trovo niente di speciale: eravamo quattro ragazze in classe e ora ho due sottoposte. Sono abituata a stare in mezzo agli uomini. Alcuni di loro parlano in modo un po' sguaiato, molti fanno i gradassi. Non mi dà fastidio: rido, rispondo, oppure lascio perdere.

Cosa desideri per il futuro?

Vorrei concludere al meglio l'apprendistato e svolgere questa professione il più a lungo possibile.

Alejandro Weber

(18) di Winterthur ha iniziato l'apprendistato da impiegato di commercio nell'agosto 2020. Prima aveva fatto l'apprendistato da muratore, ma ha avuto un infortunio e dopo la riabilitazione è passato alla Migros.

Alejandro Weber

Qual è stato il tuo primo apprendistato?

Alle medie sono sempre stato molto bravo nei lavori manuali. Ho fatto una settimana di prova come muratore e mi è piaciuto moltissimo. Nell'estate del 2018 ho iniziato l'apprendistato: mi piaceva molto, ma era davvero faticoso. Alla fine del 2019 ho avuto un infortunio. Avrei avuto il pomeriggio libero, così lavoravo un po' più in fretta per poter andare via prima. Il muratore a cottimo mi ha detto di prendere una caldaia. Volevo portarla sull'impalcatura, ma sono scivolato con il piede sinistro lungo un pendio e mi è saltata la rotula. È stato molto doloroso. All'inizio pensavo di essermi rotto qualcosa. Mi hanno portato subito in ospedale e sono stato operato il giorno dopo.

Come sei arrivato alla Migros?

Sono stato prima in fisioterapia e poi in una clinica di riabilitazione per quasi quattro mesi. Durante la fisioterapia è stato stabilito che non potevo tornare a lavorare nei cantieri. È stata una grande svolta. È stato difficile dire all'impresa che non potevo più continuare a lavorare. Ma i miei genitori mi hanno rassicurato dicendo che mi si sarebbero aperte nuove porte. Alla clinica di riabilitazione ho fatto un test attitudinale e ho scoperto che l'ambito commerciale mi si addice molto. Poi ho fatto una prova presso il VermögensZentrum di Zurigo e ho capito che mi sentivo a mio agio in ufficio. Infine, sono approdato alla Migros.

In che modo trovi il tuo equilibrio ora?

Dai cantieri all'ufficio: una bella differenza! Ora sto seduto tutto il giorno, ma ho più energie da spendere per i miei amici e posso andare a nuotare o in palestra.

Andrej Trifunovic

(16) di Opfikon, Zurigo, ha iniziato il secondo anno di apprendistato da impiegato di commercio nell'agosto 2020. È un calciatore dell'FC Zurigo U-18 e della nazionale serba U-17.

Andrej Trifunovic

Qual è la tua passione?

Gioco a calcio da quando ho imparato a camminare. A quattro anni andavo all'SV Seebach e a otto sono entrato nella squadra U9 dell'FC Zurigo. Ora gioco nell'U-18. Quando sono in campo dimentico tutto il resto, lo stress o i possibili problemi. Il calcio vive di emozioni, un elemento in cui mi ritrovo. E unisce le persone, non solo sul campo, ma anche attraverso la cultura dei tifosi. Al momento mi alleno quattro volte alla settimana e gioco una partita ogni sabato.

Perché hai deciso di accettare un lavoro d'ufficio alla Migros?

Una volta ho fatto una prova come informatico, ma il settore del commercio mi ha convinto di più. Si ricevono una buona formazione di base e buone opportunità di aggiornamento. Ho due zie che lavorano alla Migros, perciò ne ho sempre sentito parlare. Finora mi è piaciuto molto, ho potuto imparare tanto e tutti hanno un atteggiamento amichevole nei confronti degli apprendisti. Siamo presi sul serio, anche se siamo molto più giovani degli altri. E poi riesco a conciliare bene l'apprendistato con lo sport, un fattore per me importante.

Cosa desideri per il futuro?

Un giorno vorrei diventare calciatore professionista. Sono in pochi a farcela: bisogna avere il talento che serve, ma le cose più importanti sono la disciplina negli allenamenti e il giusto atteggiamento. Bisogna fare più degli altri, sia in campo che fuori: non si può uscire tutti i giorni se si vuole incastrare tutto il resto. Inoltre, voglio concludere al meglio l'apprendistato. E se non riuscirò a fare carriera come calciatore professionista, allora recupererò la maturità professionale e continuerò la formazione.

Un test per trovare l'apprendistato Migros più adatto

Talent Matcher
Non riesci a decidere? La Migros offre decine di apprendistati e troverai sicuramente quello perfetto per te! Scopri quali professioni ti si addicono di più e quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza. Rispondi a 39 domande e ti indicheremo l'apprendistato migliore per te.

Gioco sull'Hub Apprendistati
Spesso i futuri apprendisti non hanno idea di cosa li aspetta nella vita lavorativa, o di come prepararsi. Nel video interattivo sull'Hub Apprendistati trovi consigli utili per la ricerca dell'apprendistato che fa per te.