Philippe intento a prendere alimenti bio sfusi

Lotta allo spreco alimentare

Comprare il giusto, evitare il food waste

Philippe ci mostra com'è facile salvaguardare ambiente e portafoglio. Perché fare la spesa, conservare, congelare e cucinare in modo intelligente evita lo spreco alimentare.

Di
Janine Radlingmayr
Data
Formato
Suggerimento, Cosa facciamo
Philippe tiene in mano una banana con macchie nere

La carota storta non soddisfa gli standard? La banana con le macchie finisce nella spazzatura? In Svizzera viene sprecato più di un terzo degli alimenti da agricoltura. Ogni persona getta 330 chilogrammi di alimenti all'anno. In totale circa 2,8 milioni di tonnellate si perdono nei passaggi dalla raccolta alla trasformazione e infine alla tavola. Lo dimostra uno studio del Politecnico federale di Zurigo condotto nel 2019 su incarico dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM).

Cifre spaventose per sprechi evitabili, che Philippe fatica a digerire. Per una giornata intera ha testato per noi come evitare il food waste e gestire gli alimenti in modo sostenibile. Una corretta pianificazione e un occhio attento conditi con un po' di know-how: così eviti il food waste, sorprendi i tuoi familiari e risparmi!

Brutte ma buone

Verdura dalle forme strane

Philippe sa benissimo che il buon sapore può avere forme diverse: «Non perché ha un aspetto diverso deve avere anche un gusto diverso.» Ecco perché dagli scaffali prende volentieri i prodotti non conformi allo standard. Vi trova ad esempio frutta o verdura di varie specie danneggiata da eventi naturali, come la grandine o il gelo oppure che, a causa delle condizioni atmosferiche, alla raccolta è risultata più piccola o più grande. «In famiglia ci divertiamo sempre a indovinare quali figure ci sembra si nascondano negli ortaggi», racconta.

Troppo grande, troppo piccolo, troppo largo, troppo sottile? Non importa. Anche la parte di raccolto non perfetta dev'essere proposta alla clientela e non scartata a priori. Al fine di ridurre al minimo la perdita di raccolto, la Migros collabora anche con la start-up svizzera Agrosustain allo sviluppo di un fitopreparato per combattere la muffa, che consentirebbe di proteggere meglio e più a lungo gli alimenti appena raccolti. Il tutto all'insegna dello slogan: Innovare insieme contro lo spreco alimentare.

Pianificare bene per far la spesa in modo intelligente

Philippe avvia una app sul cellulare

Ora Philippe ha nel carrello quasi tutto quello che si era scritto sulla lista della spesa. In definitiva, infatti, lo spreco alimentare si può evitare acquistando in modo intelligente. Pianificare bene fa parte della strategia antispreco. Quante più persone vivono in una casa, tanto più gli acquisti sono difficili da gestire. Per questo, prima di fare la spesa, ha chiesto a tutti di cosa avessero bisogno. 

«Di solito non ci mettiamo d'accordo, quindi non compriamo nel modo giusto e di conseguenza il cibo avanza e finisce nella pattumiera», ammette. Ecco dove Philippe individua grandi potenzialità di risparmio, anche per il portafoglio. Per questo oggi, prima di andare a fare la spesa, ha guardato attentamente cosa c'era ancora in frigorifero e nella dispensa. Per pranzo, quando i bambini tornano da scuola, mancava solo una limetta.

Philippe mette le limette nella veggie bag

Conservare nel modo giusto

Giunto a casa, Philippe sistema gli alimenti con criterio: ripone infatti quelli con data di scadenza lontana dietro agli alimenti già presenti nel frigorifero. Mai più yogurt ammuffito, uova marce o burro schiacciato! Anche ordine, trasporto ben studiato e conservazione corretta sono necessari per evitare lo spreco alimentare.

Philippe lascia fuori ciò che gli serve per cucinare. Prende dal frigorifero gli avanzi del giorno precedente: il cavolfiore è perfetto con il curry di verdure, che piace a tutta la famiglia con coriandolo fresco, cipolla e carote. Anche oggi. Eppure qualcosa rimane, perché ha deliberatamente utilizzato subito tutti gli alimenti freschi. Nessun problema, poiché prima di buttare via qualcosa, in molti casi congelare è una buona alternativa. I contenitori ermetici sono importanti per una corretta conservazione nel congelatore o nel frigorifero.

Sorprendentemente economico e sostenibile

App «Too Good To Go»

Alimenti invenduti a un terzo del prezzo abituale? Philippe prenota un pacchetto sorpresa di frutta e verdura con l'app Too Good to Go. «Tutto è sempre di ottima qualità», afferma Philippe che così facendo ha già salvato molti alimenti. Infatti i promotori della app lottano con la Migros contro il food waste. 

Alla sera può ritirare il pacchetto sorpresa salutare alla sua Migros. Così, non solo si risparmia il pensiero della spesa il giorno dopo, ma spende di meno e preserva le risorse.

Inoltre la Migros mette in vendita a prezzo ridotto i prodotti a breve scadenza oppure li devolve gratuitamente a organizzazioni caritatevoli come Tavolino magico, Partage o Schweizer Tafel (Table Suisse). Da molti anni facciamo in modo che gli alimenti eccedenti non finiscano nella spazzatura.